UPDATE – Problemi con il gestore PEC Namirial

//UPDATE – Problemi con il gestore PEC Namirial

UPDATE – Problemi con il gestore PEC Namirial

UPDATE – Namirial informa che i sistemi stanno tornando operativi.

Da questa mattina si riscontrano problemi di connessione con i server di Namirial (PEC, firma digitale e SPID).
Per chi ha la propria PEC con tale gestore, per poter nuovamente depositare telematicamente dovrà attendere che Namirial ripristini completamente l’operatività dei propri sistemi.
A questo link si possono trovare gli avanzamenti di ripristino dei sistemi
https://status.namirial.com/?fbclid=IwAR2dYyzMwTllFuxxjxVwuqMJOYnyryfaHB1fdMXKp_LfiUnZeYS9z7Q2F5c 

Per depositi urgenti OpenDotCom, tramite un pop up su Consolle Avvocato, come alternativa suggerisce le seguenti operazioni:
– utilizzare la funzione esporta busta dalla gestione del deposito;
– salvare il file con nome “atto.enc”
– inviare il file precedentemente salvato come allegato da una PEC di un collega iscritto a RegIndE indicando nell’oggetto DEPOSITO[] -la PEC di destinazione deve essere quella del tribunale.
Qui => https://pst.giustizia.it/PST/it/pst_2_4.wp è possibile, tramite la ricerca, recuperare le PEC degli Uffici Giudiziari.
Si fa presente come tale procedura potrà funzionare, ovviamente, laddove il collega non abbia PEC Namirial a sua volta.

La procedura non è poi utilizzabile in ambito di deposito di atti a mezzo PEC nel processo penale, laddove la norma prevede che l’avvocato depositante deve essere obbligatoriamente il difensore.

Si ricorda che eventi tecnici dannosi, per regola generale, consentono la richiesta di rimessione in termini in caso di atti in scadenza.

By | 2021-10-13T16:24:19+02:00 Ottobre 13th, 2021|Avvisi|0 Commenti