Avvia una mediazione

Avvia una mediazione 2021-02-09T16:13:51+01:00

OGGETTO DELLA MEDIAZIONE

Ai sensi dell’art. 2 comma 1 del D. Lgs. n. 28/2010 e successive modifiche possono essere oggetto di mediazione tutte le controversie civili e commerciali che vertano su diritti disponibili. Sono oggetto di mediazione obbligatoria le controversie relative alle seguenti materie: condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, risarcimento danni da responsabilità medica e sanitaria, risarcimento danni da diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di pubblicità, contratti assicurativi, bancari e finanziari.

ATTIVAZIONE DELLA PROCEDURA DI MEDIAZIONE

Il procedimento di mediazione si attiva secondo le modalità stabilite dall’art. 8 del Regolamento dell’Organismo di mediazione Forense qui di seguito riportato:

ARTICOLO 8 – AVVIO DEL PROCEDIMENTO – LA DOMANDA

  1. Il procedimento di mediazione si attiva attraverso il deposito della domanda di mediazione redatta sul modulo disponibile e scaricabile dal sito www.ordineavvocatipadova.it, sezione Organismo di Mediazione Forense (pulsante Avvia una Mediazione). Il deposito avverrà in via telematica a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo pec “mediazione@ordineavvocatipadova.it“, provvedendo alla consegna degli originali cartacei al primo incontro di mediazione. Ai soli fini degli adempimenti della Segreteria dell’Organismo, la domanda di mediazione depositata telematicamente dopo le ore 12.00 sarà considerata depositata il giorno successivo, e quella depositata dopo le ore 12.00 del giorno prefestivo sarà considerata depositata il primo giorno lavorativo successivo (il sabato va considerato non lavorativo). In alternativa sarà possibile il deposito cartaceo presso la segreteria dell’Organismo di domanda ed allegati, che dovranno comunque essere consegnati contestualmente anche su supporto informatico, unicamente nell’orario di apertura della Segreteria dell’Organismo.
  2. La sottoscrizione e il conseguente deposito della domanda di mediazione comportano l’accettazione del Regolamento e delle tariffe dell’Organismo di Mediazione.
  3. Le parti possono depositare domande di mediazione congiuntamente o contestualmente ed anche nei confronti di più soggetti.
  4. La qualificazione dell’oggetto della controversia spetta alla parte che deposita la domanda di mediazione.
  5. Al momento di presentazione della domanda la parte deve versare alla Segreteria le spese di avvio della procedura indicate nell’allegato A. Qualora la notifica non possa essere effettuata a mezzo pec da parte dell’Organismo – e cioè nel caso in cui la parte chiamata non abbia l’obbligo di possedere un indirizzo di posta elettronica certificata risultante da pubblici registri – la parte istante dovrà altresì versare il contributo forfettario per spese di notifica nella misura deliberata (od adeguata) dal Consiglio Direttivo in base alla vigenti tariffe postali. In caso di deposito di domanda di mediazione congiunta sarà dovuto un unico importo a titolo di spese di avvio.
  6. I dati raccolti sono trattati nel rispetto delle disposizioni del Reg. UE 679/2016 (GDPR) e D.Lgs 30 giugno 2003, n. 196 – recante “Codice in materia di protezione dei dati personali” – e successive modificazioni.

Qualora la notifica non possa essere effettuata a mezzo pec da parte dell’Organismo – e cioè nel caso in cui la parte chiamata non abbia l’obbligo di possedere un indirizzo di posta elettronica certificata risultante da pubblici registri – la parte istante dovrà altresì versare il contributo forfettario per spese di notifica nella misura di euro 12,00 per ogni chiamato.

Tali versamenti dovranno essere effettuati sul conto corrente:
N°: 00000000003745
BANCA NAZIONALE DEL LAVORO
intestato a Ordine degli Avvocati di Padova
IBAN: IT 32E 0100512100000000003745
Causale: “Nome della parte/parti istante/i – Spese di avvio per il procedimento di mediazione”.

AVVIA LA MEDIAZIONE

Per la compilazione della domanda di avvio della mediazione clicca su “AVVIA UNA MEDIAZIONE”

AVVIA UNA MEDIAZIONE
.

ADESIONE DELLA PARTE CHIAMATA

In caso di accettazione della domanda di Mediazione, la/e parte/i chiamata/e dovrà/dovranno compilare il modulo Adesione alla procedura di mediazione presente nella sezione Organismo di Mediazione/Modulistica.

Il modulo dovrà essere inviato all’indirizzo PEC mediazione@ordineavvocatipadova.it o, in via residuale, depositato unicamente nella giornata di martedì dalle ore 9 alle ore 11 unitamente a copia di tutta la documentazione su supporto informatico, presso la segreteria dell’Organismo unitamente alla ricevuta del versamento o alla contabile del bonifico di € 48,80 (40,00+ 8,80 IVA) da effettuare sul conto corrente:

N°: 00000000003745
BANCA NAZIONALE DEL LAVORO
intestato a Ordine degli Avvocati di Padova
IBAN: IT 32E 0100512100000000003745
Causale: “Nome della parte/i chiamata/e nel procedimento di mediazione – Spese di avvio per l’adesione al procedimento di mediazione”.

Le spese di mediazione, laddove il procedimento di mediazione prosegua oltre il primo incontro, devono essere corrisposte all’esito di quest’ultimo. Al termine del procedimento le parti dovranno depositare la scheda di valutazione debitamente compilata. Il deposito della domanda di mediazione e l’adesione alla stessa devono essere accompagnate dall’espressa accettazione del regolamento e delle indennità.

AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

Quando la mediazione è condizione di procedibilità o disposta dal Giudice, all’Organismo non è dovuta alcuna indennità dalla parte che si trova nelle condizioni di ammissione al patrocinio a spese dello Stato ai sensi dell’art. 76 D.P.R. 115/2002.

In tal caso, dovrà essere allegata alla domanda o all’adesione apposita dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà nonché a produrre, a pena di improcedibilità, se l’Organismo di mediazione lo richiede, la documentazione comprovante la veridicità di quanto dichiarato.

ELENCO DEI MEDIATORI

L’elenco dei Mediatori è scaricabile nell’apposita area “Registro mediatori”.

Per ogni altra informazione si rimanda al testo del Regolamento dell’Organismo di Mediazione Forense di Padova nonché alla Tabella delle indennità, che dovranno essere espressamente accettati sia dalla parte/i istante/i sia dalla parte/parti chiamata/e in mediazione.

Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Padova
Organismo di Mediazione Forense
Via Tommaseo, 55 c/o Palazzo di Giustizia
Secondo piano – 35131 – Padova
Tel.+39.049 8751373 – Fax +39.049 660783